Di origine bergamasca, Stefano Berzi ha vinto le finali di Bologna aggiudicandosi il Premio Trentodoc 2021.
Il titolo “Miglior Sommelier d’Italia Associazione Italiana Sommelier 2021 – Premio Trentodoc” è stato assegnato a Stefano Berzi in occasione del 54° Congresso Nazionale di AIS, svoltosi il 21 novembre 2021 a Bologna.

Il sommelier, titolare dell’Enoteca Hosteria del Vapore di Carrobbio degli Angeli in provincia di Bergamo, ha ottenuto il prestigioso riconoscimento dopo aver superato le selezioni regionali insieme a numerosi altri professionisti del vino, provenienti da tutta Italia. La giuria, composta dai vincitori delle precedenti edizioni del Concorso, da alcuni membri di AIS – Associazione Italiana Sommelier, da giornalisti di settore e dall’Istituto Trentodoc, lo ha ritenuto il migliore. 

Con lui hanno partecipato alla fase finale: Davide D’Alterio sommelier dell’Enoteca Pinchiorri di Firenze, Simone Vergamini titolare dell’azienda Wineafterwine di Capannori (Lucca) e Massimo Tortora titolare dell’Enoteca La Cantina di Massimo di Livorno. 
 
“Sono fiero di questo successo: il Concorso è un riconoscimento prezioso che premia il percorso di crescita personale e di formazione professionale dei sommelier. Diventare Miglior Sommelier d’Italia è un sogno coltivato da anni che richiede una grande preparazione. È un privilegio per l’Associazione italiana sommelier, insieme all’Istituto Trentodoc, premiare oggi Stefano Berzi” commenta Antonello Maietta Presidente dell’Associazione Italiana Sommelier.

Dichiara Enrico Zanoni, Presidente dell’Istituto Trentodoc: “La sinergia con l’Associazione Italiana Sommelier è un passo fondamentale per l’affermazione del nostro marchio, quale emblema della spumantistica d’eccellenza. Essere partner del Concorso Miglior Sommelier d’Italia, che premia il migliore tra coloro che con grande professionalità promuovono la cultura del buon bere, è per noi il suggello perfetto di questa collaborazione”.